La nostra mission è la " qualità come prima cosa ". Il nostro primo obbiettivo è la soddisfazione del paziente, portatore dei nostri manufatti e la soddisfazione del nostro cliente, odontoiatra. Applicando rigidi protocolli di lavoro per le diverse fasi delle lavorazioni e disponendo della più attuale tecnologia in casa, (CAD-CAM) possiamo  permetterci di offrire qualità costante in merito a precisione e affidabilità dei nostri manufatti. Queste tecnologie ci permettono quindi di bypassare i limiti dei processi produttivi delle tecniche passate ad esempio della fusione a cera persa legata a volte ai processi di qualità incostanti dell'operatore/dipendente. Queste macchine fresatrici  a controllo numerico, quindi, ci permettono di avere una qualità ripetibile. Oltre a questo in  tutto quello che facciamo ci mettiamo tutto noi stessi. Ogni manufatto per noi è una vera e propria creazione perchè dal nulla creiamo un oggetto unico, un dente creato ad arte, con la sua individualità e peculiarità. Per ottenere la qualità ovviamente abbiamo individuato i materiali migliori sul mercato, dallo zirconio dove abbiamo scelto di lavorare con aziende leader nel settore ad esempio la SAGEMXA , CONCEPT e la WIELAND, le quali producono questo materiale con polveri tosoh, le migliori qualitativamente  a livello mondiale. Queste polveri vengono pressate isostaticamente perchè in questo modo hanno una migliore resistenza meccanica e una qualità più costante rispetto alle polveri pressate in modo uni o bi assiale. La pressione isostatica prevede l'immersione di polveri racchiusi in sacchi o pani, in liquido pressate ad altissima atmosfera. In questo modo la qualità del prodotto e costante su tutte le facce dei pani immersi e addirittura finito il ciclo i bordi esterni dei pani vengono scartati per ottenere il meglio di questo ciclo produttivo (uno scarto del 30% del prodotto!). Nello zirconio pressato uni o bi assialmente invece la qualità del prodotto non è costante al centro come ai bordi dei pani dopo il ciclo produttivo. Per quanto riguarda invece il materiale di rivestimento dello zirconio lavoriamo gia dal 2004 con un materiale di elevata qualità ovvero la ceramica initial zr. Questa è una ceramica feldspatica, sintetica,la cui peculiarità è la forte adesione con lo zirconio del core; oltre a questo siccome al suo interno c'è una componente sintetica questo ci permette di ricuocere la ceramica senza modificare il coefficiente di espansione termico, quindi senza indebolire l'interfaccia fra i due sistemi. La Filosofia